Mint Julep

  • 6 cl Bourbon Whiskey
  • 4 foglioline di menta
  • 1 Cucchiaino di tè di zucchero a velo
  • 2 cucchiaini d’acqua

  Procedimento: in un highball pestare delicatamente la menta, con zucchero e acqua. Riempire il bicchiere con ghiaccio tritato, aggiungere Bourbon e miscelare fino a che il bicchiere non si brini. Guarnire con ramoscelli di menta.

Il Mint Julep è un cocktail tipico degli Stati Uniti del Sud a base di menta e Bourbon Whiskey. Era la bevanda ufficiale del Kentucky-Derby, famosissima corsa ippica che si svolge ogni anno ai primi giorni di Maggio in una città dello stato del Kentucky. Poi divenne tipica degli Stati Uniti del Sud, fino a diffondersi in America e in tutto il mondo.

La prima apparizione del Mint Julep la troviamo in un libro di John Davis, un navigatore ed esploratore britannico naturalizzato australiano. Egli pubblica il volume a Londra nel 1803 ed è descritto come una dracma di liquore con della menta, bevuto al mattino dagli abitanti della Virginia, negli Stati Uniti. Davis non specifica quale sia questo liquore.

La diffusione della bevanda fu dovuta al Senatore americano Henry Clay del Kentucky che la introdusse a Washington D.C. al bar Round Robin del famoso Willard Hotel, durante la sua permanenza in città. Il termine julep, negli Stati Uniti, propriamente indicava un po’ d’acqua zuccherata che si dava per inghiottire meglio le compresse di qualche farmaco. Gli americani durante il XIX Secolo gustarono non solo il julep a base di Bourbon ma anche il julep a base di Gin, fatto con il ginepro e il Gin, una bevanda dissetante di cui si sta perdendo memoria.

(…)

Il resto della storia in questo libro:

 

Il libro dei cocktails internazionali IBA

Clicca qui scaricare la demo