Rusty Nail

After Dinner Cocktail

  • 4,5 cl  Scotch Whisky
  • 2,5 cl  Drambuie

Procedimento: si prepara direttamente un bicchiere tipo old fashioned con ghiaccio. Agitare delicatamente e guarnire con un twist di limone.

Letteralmente significa “chiodo arrugginito”; fece la sua comparsa negli Stati Uniti negli anni Sessanta. In origine si trattava solo di Scotch Whisky on the rocks, con una leggera correzione di Drambuie.

Comunque entrambi gli ingredienti di questo cocktails sono legati a doppio filo con la Scozia. Lo Scotch Whisky da una parte, mentre dall’altra si utilizza il Drambuie che è un liquore la cui ricetta è un mix di Whisky, miele… segreti e leggende. L’unica cosa certa di questo liquore è il suo collegamento alla figura del Principe Charles Edward Stuart che nel 1745, all’età di 25 anni arrivò sull’isola di Eriskay, in Scozia, per partecipare alla ribellione contro George I. Un anno dopo, la ribellione fallì e Charles, accompagnato suo malgrado da un imponente taglia sulla testa, fu costretto alla fuga, aiutato dai clan scozzesi che avevano partecipato alla guerra.

Il principe sfuggì alla cattura a lungo, aiutato soprattutto dal clan dei MacKinnon. Per sdebitarsi, il principe Stuart volle donare a John MacKinnon la ricetta del suo elisir segreto. Si dice infatti che il principe bevesse ogni giorno un sorso di una bevanda speciale che gli conferiva forza e buona salute, creata su commissione dal suo farmacista personale anni prima.

(…)

Il resto della storia in questo libro:

 

Clicca qui per accedere alla scheda del libro