Sex On The Beach

4 cl Vodka

2 cl Peach schnapps

4 cl Succo di mirtilli rosso

4 cl Succo d’arancia

Procedimento: si versano gli ingredienti in un bicchiere tipo highball riempito di ghiaccio e si guarnisce con una fetta di arancia.

Il Sex On The Beach è stato creato sicuramente dopo gli anni Settanta, visto che fino a quel momento nessun cocktail poteva contenere la parola sex, in quanto ritenuto sconveniente nei locali statunitensi. Quindi nacquero dapprima il Fun on the beach e poi il Peach on the beach, quest’ultimo composto da 2 cl di Vodka, 2 cl di Midori, 2 cl di Chambord, succo di ananas e di mirtillo rosso, che avevano l’effetto di imbrunire enormemente il cocktail e donargli un gusto molto dolce. Il Peach on the beach non ebbe successo in Europa, vista la difficile reperibilità del Midori, e fu il Fun on the beach ad affermarsi decisamente nel vecchio continente. Il cocktail venne poi approvato dall’IBA e inserito nella lista dei cocktails popolari. Oggi vi sono alcune varianti, come il Modern Sex on the Beach, dove il succo d’arancia viene sostituito dal succo di ananas.

(…)

Il resto della storia in questo libro:

 

Clicca qui per accedere alla scheda del libro