Kir

  • 9 cl Vino bianco secco
  • 1 cl Crema di Cassis

Procedimento: si prepara direttamente nella flûte, versando prima la Crème de Cassis e infine colmando con vino ben freddo. In alternativa si può usare un bicchiere a calice per vino. Si può usare Champagne al posto del vino.

Questo cocktail ha origini francesi e la leggenda narra che fu un unico personaggio a inventare questo drink: un prete pittoresco, un politico (sindaco) e un grande bevitore. Questi era Fèlix Adrien Kir (1876-1968), seminarista, ordinato prete nel 1901, sindaco di Digione (in Borgogna) negli anni Sessanta e deputato della Côte D’Or dal 1945 al 1967.

Dall’inizio degli anni Cinquanta il nome Kir prende il posto di “Vin-blanc cassis”, una miscela di vino bianco secco della Borgogna, l’Aligotè, corretto con la Crema de cassis. L’Abate Kir proponeva questo drink a tutti i suoi ospiti nelle feste e ricevimenti al municipio di Digione. Tra tutti coloro che hanno apprezzato il Kir, vi sono anche De Gaulle e Giovanni Paolo XXIII, quando era nunzio apostolico di Parigi.

Nel Marzo del 1960, in occasione dell’incontro tra il sindaco e il presidente russo Nikita Krusciov, tutti i caffè di Digione proposero una propria versione ribattezzata Double K (vino bianco, Crema di cassis e Vodka), per festeggiare, alcolicamente parlando, dell’alleanza franco-russa. La leggenda continua narrando che dopo il brindisi i rapporti tra i due politici furono distesi e cordiali.

Il Kir rappresenta nella zona di Digione un classico che viene proposto a turisti e clienti di passaggio. Ogni anno il comune di Digione acquista tre bancali di Crema di cassis (684 litri) per i suoi ricevimenti ufficiali.

Nell’ultima codifica c’è stato un piccolo colpo di scena: dapprima era stato proposto il vino Aligotè, francese e della stessa zona di provenienza del Kir (la Borgogna appunto). Poi probabilmente si sono resi conto che il vino era di difficile reperibilità e quindi è stato sostituito con un generico “vino bianco secco”.

 

(…)

Il resto della storia in questo libro:

 

Il libro dei cocktails internazionali IBA

Clicca qui scaricare la demo