La nuova lista dei cocktail IBA

Dopo tanto attesa è stata finalmente pubblicata ufficialmente la nuova lista dei cocktails mondiali IBA. Si confermano più o meno le informazioni confidenziali che avevamo avuto, ecco allora le news sotto forma di FAQ…
Ma come è nata la necessità di avere una codificazione internazionale?
Semplice: la codificazione è necessaria quando si è visto che un Martini Dry poteva essere realizzato in tanti modi…diversi! Per cui si è deciso di dare una ricetta unica, in modo tale che lo stesso cocktail possa essere fatto alla stessa maniera in un locale di Roma o in un bar di Tokyo.
Si confermano sempre 66 i cocktails mondiali?
No, sono aumentati. Dapprima è stata pubblicata una lista con 68 cocktails mondiali, poi curiosamente a fine Dicembre 2011 sono stati aggiunti altri cocktails che prima erano stati accantonati, come i seguenti: GodFather, Margarita, Cosmopolitan, Caipirinha, Screwdriver. Sono stati eliminati dei cocktails molto simili (come il Mimosa e Buck’s Fizz, di cui abbiamo scritto un articolo). La famiglia dei Manhattan e Martini, composta da diversi cocktails simili è stata essere ridotta (eliminate le varianti del Manhattan e Martini, compreso il Gibson), così anche cocktails come il Kir (ne basta uno) o altri insoliti come il Bull Shot.
Ogni quando cambia questa lista?
La prima codificazione è avvenuta nel 1961. Poi vi è stata quella del 1987, 1993 e l’ultima del 2004 a Las Vegas, dove è stata introdotta come unità di misura il centilitro. Un altro giallo è il seguente: in questa proposta dall’AIBES all’IBA, i cocktails dapprima sono stati presentati  sia in cl che in once (oz), poi sono scomparse le once.
Come cambiano le categorie?
Fino al 2011 i cocktails venivano divisi in pre-dinner, after dinner, long drink, popular e special cocktails (dove vi era uno solo, il Ladyboy). Il problema è che molti pre-dinner presentavano delle particolarità nelle ricette che potevano essere soggetti a lunga discussione.  Un esempio: il Frozen Daiquiri, pre-dinner, che conteneva…una pallina di gelato! Nella nuova classificazione ci sono solo 3 macrocategorie: Contemporary Classic (Mojito, Cosmopolitan ecc), New Era Drinks (Vesper, Vampiro ecc) e The Unforgettables. Questa ultima categoria è blindata: non solo una lista di cocktails classici, ma anche non soggetta a cambiamenti negli anni a venire (da qui il nome).
Unità di misura, cosa cambia?
Vengono eliminate tutte le precedenti unità di misure: decimi, terzi, parti ecc. I cocktails sono espressi in centilitri (prima però erano comparse anche le once).
Quali classici sono tornati?
Ecco alcuni nomi che tornano in auge: Bramble, Mary Pickford, Sazerac, Monkey Gland, Stinger. Purtroppo attualmente nel sito IBA le foto sono errate (non tutte, ma diverse sì): non rispecchiamo le ricette.
Questo invece è il primo libro della nuova lista dei cocktail IBA

Il libro dei cocktails internazionali IBA

Clicca qui per vederel la scheda del libro