Il liquore all’uovo, l’Egg Nogg e le ricette di J. Thomas

Nel film Natale in affitto, del 2004, il manager di successo Drew Latham (interpretato da Ben Affleck), racconta che il Natale sostanzialmente è una festa di famiglia, che tuttavia porta ad avvicinare i vari componenti (dai nonni ai nipoti) per due giorni. Per superare il “trauma” della forzata convivenza, agli americani resta solo una cosa: darsi all’alcol. Ed ecco che propone il liquore all’uovo (l’Egg Nogg), convincendo così ad aumentare la pubblicità del prodotto in TV.
Ma cosa perché proprio l’Egg Nogg?
La risposta la mette per iscritto Jerry Thomas, nel suo Bartender’s guide, dove dichiara:
L’Egg Nogg è una ricetta di origine americana, ma è oramai popolare in tutto il mondo. Al sud è una bevanda irrinunciabile nel periodo natalizio, ed al nord è una delle bevande preferite di sempre. In Scozia, viene chiamato “auld man’s milk”.”

Il libro di Jerry Thomas
Egli ne dà 6 ricette, tra cui la n. 80:
General Harrison’s Egg Nogg
Usare un tumbler alto o mixing glass
1 uovo
1 ½ cucchiaino da tè di zucchero
2 o 3 di piccoli cubetti di ghiaccio
Riempire il tumbler di sidro, e mescolare bene.
Nota: questo splendido drink è veramente popolare sulle sponde del Mississipi. Era la bevanda preferita del Generale Harrison.
Non è la prima volta che J. Thomas cita un personaggio storico nei suoi testi. Il generale era William Henry Harrison (Contea di Charles City, 9 febbraio 1773 – Washington, 4 aprile 1841), il quale oltre alla carriera militare, è stato un politico statunitense, nonché il 9º presidente degli Stati Uniti d’America. Il suo mandato è stato il più breve fra tutti i presidenti degli Stati Uniti d’America.
Sui liquori all’uovo, sembra che in realtà il primo esperimento risalga a Londra nel Settecento. Poi nel tempo sono state realizate anche bottiglie (in Italia abbiamo il Vov e lo Zabov). Fino al 2011 era anche presente un cocktail IBA, il Brandy Egg Nogg.
  • 4 cl di Brandy
  • 5 cl di latte
  • 3 cl di sciroppo di zucchero
  • 1 tuorlo d’uovo

Versare in un shaker pieno di ghiaccio per i 3/4 il brandy, l’uovo, il latte e lo sciroppo, ed agitare energicamente per 5-8 secondi. Servire in un tumbler basso precedentemente raffreddato. Decorare con una spolverata di noce moscata. (Facoltativo)

Breve bibliografia utile:
I tre testi sono editi dalla Sandit Libri www.sanditlibri.it