Uscito il libro dedicato ai cocktail IBA degli anni 90

Correva l’anno 1993 quando decisero di aggiornare la codificazione IBA. Gli stati generali dell’IBA si riuniscono presso l’Hotel Intercontinental di Vienna (Austria) dove viene finalmente presentata la nuova lista. Il numero dei cocktail subisce una drastica riduzione: dai 73 si passa a 60 di cui 4 analcolici. Il frazionamento resta in decimi, ma alcuni di essi saranno riproposti in terzi, come negli anni precedenti al 1987.
Nel meeting si stabiliscono anche alcune regole: un cocktail deve contenere al massimo cinque ingredienti comprese gocce e correzioni poiché oltre questo limite, si rischierebbe di creare troppa confusione di sapori e aromi. I drink vengono suddivisi in cinque categorie: short drink – pre-dinner – after-dinner – long drinks – alcolici/analcolici. Nel 1993 faranno capolino anche new entry come il Parson’s Special e diverse varianti del Martini e del Manhattan, in realtà presenti anche negli anni Ottanta, ma qui avranno un posto di primo piano.
In ogni caso questo testo intende riprendere le ricette originali degli anni Novanta, in particolare come dicevamo dal 1993 al 2004, con la leggenda di ogni drink; tuttavia ogni cocktail porta con sé anche un pezzettino della storia di quel periodo e così troverete in abbinamento una canzone di quel tempo.
Pertanto con un lettore QR gratuito per smartphone o tablet, potrete ascoltare e contemporaneamente leggere non solo il racconto, ma anche episodi, curiosità, aneddoti di quegli anni.

Il resto lo leggerete nel libro 🙂

Scarica la demo del libro: cocktail-3cod-promo

Vai alla scheda del libro per acquistarlo.

Il libro dei cocktail IBA Anni 90