Casino

All Day Cocktail

  • 4 cl Old Tom Gin
  • 1 cl Maraschino
  • 1 cl Orange Bitters
  • 1 cl Succo di limone fresco

Procedimento: versare tutti gli ingredienti in uno shaker con ghiaccio e filtrare in una coppetta a cocktail. Guarnire con lemon twist e una ciliegia al maraschino.

Il Casinò compare nel celebre ricettario di Harry Craddock con questa ricetta:

2 spruzzate di Maraschino

2 spruzzate di Orange Bitters

2 spruzzate di succo di limone

1 bicchiere di Old Tom Gin

Mescolare bene e aggiungere una ciliegia.

Negli anni a seguire lo ritroviamo nella celebre codificazione dei 50 cocktail mondiali IBA, dove sostanzialmente rimane la stessa ed espressi in quarti:

¾ Dry Gin

1/12 Orange Bitter

1/12 succo di limone

1/12 Maraschino

Preparare nello shaker e servire nella coppetta a cocktail, con ciliegina al Maraschino.

 

Il suo nome è legato al colore dell’oro e dei soldi. Infatti per “casino”, si intende solitamente (in architettura) un piccolo edificio o palazzina ad uso ricreativo (ad esempio: casino di caccia) un tempo presente nei giardini e parchi della grandi proprietà nobiliari.

Oggi, nell’accezione comune, e con l’accento finale, si intende una casa da gioco, ovvero un luogo riservato al gioco d’azzardo, in Italia una volta vietato negli altri luoghi pubblici, ma oggi presente praticamente in molti bar grazie alle slot machines e non solo.

Nei giochi praticati nel casinò il banco, ovvero lo stesso casinò, è sempre favorito (“il banco vince sempre”): direttamente quando le possibilità di vincita del banco sono superiori a quelle dei giocatori (come nella Roulette) oppure indirettamente quando il banco gestisce il gioco tra due giocatori prelevando poi una quota dalle vincite (come nello chemin de fer). Una sostanziosa fonte d’entrata dei casinò è costituita dalla mance concesse ai croupier, gli addetti a condurre i giochi. (…)

“La rovina del giocatore era un noto e discusso fenomeno statistico che aveva avuto una forte influenza sull’analisi sia dei processi evolutivi sia degli eventi della vita quotidiana”. Funziona così: se stai giocando a testa o croce, ogni volta che essce testa vinci un dollaro, con croce invece perdi. Bene, cosa succede con l’andare del tempo? La maggior parte delle persone pensa che le probabilità sono del 50%, una volta vinci, l’altra perdi, e alla fine sei alla pari. In realtà se insisti nel gioco, perderai sempre per questi i casinò non falliscono mai.” Tratto da Il mondo perduto di Michael Crichton.

 

Il resto della storia in questo libro:

 

Clicca qui per accedere alla scheda del libro