Long Island Iced Tea

  • 1,5 cl Tequila
  • 1,5 cl  Vodka
  • 1,5 cl  Rum chiaro
  • 1,5 cl  Triple sec
  • 1,5 cl  Gin
  • 2,5 cl  Succo di limone fresco
  • 3  Sciroppo di zucchero
  • 1 spruzzata di  Cola

Procedimento: si prepara direttamente in un bicchiere tipo highball, riempito di ghiaccio. Mescolare delicatamente e guarnire con una spirale di limone e cannuccia.

Il Long Island Iced Tea fu servito la prima volta nei tardi anni Settanta da Robert (Rosebud) Butt, un barman dell’Oak Beach Inn, nella città di Babylon, LongIsland, New York. Nasce nel periodo del Proibizionismo negli Stati Uniti e il suo colore è dato da poca Cola, che fa apparire appunto il cocktail come una bibita analcolica: tè per l’appunto. Da qui Long Island Iced Tea. In questo modo ci si prendeva beffa dei controlli.

Long Island (appartenente allo stato di New York) è l’isola maggiore (3.566 km², 7.150.000 abitanti) della costa orientale degli USA di fronte agli stati di New York e Connecticut.

È separata dal continente dallo stretto di Long Island Sound, lungo 175 km e largo da 5 a 32 km.

L’isola è suddivisa in quattro contee: Kings, Queens, Nassau e Suffolk. Le prime due corrispondono rispettivamente ai distretti di Brooklyn e di Queens della città di New York. Comunque, quando ci si riferisce a “Long Island” nel linguaggio di tutti i giorni, di solito si intende parlare solo delle contee di Suffolk e Nassau, in quanto Brooklyn e Queens, pur facendo parte dell’isola a tutti gli effetti, nell’immaginario collettivo sono maggiormente legati alla città di New York.

Long Island, soprattutto nel secondo senso sopra esplicitato, è nota per il suo benessere e per l’alta qualità della vita. Secondo i dati forniti dal censimento del 2000, la contea di Nassau è la seconda per reddito pro capite nello Stato di New York e la sesta più ricca degli Stati Uniti. Della Contea di Suffolk sono famose le numerose cittadine che si trovano sul mare, inclusi gli Hamptons.

Secondo le statistiche dell’FBI, il complesso delle contee di Nassau e Suffolk ha il secondo più basso livello di criminalità negli Stati Uniti.

 

(…)

Il resto della storia in questo libro:

 

Clicca qui per accedere alla scheda del libro