La seconda prova scritta per gli Istituti Professionali – Settore Servizi

In data odierna sono state pubblicate le notizie riguardo agli esami di maturità del 2015. Riguardo la seconda prova scritta, ecco cosa specifica il ministero…

 

Istituti Professionali – Settore servizi

La prova fa riferimento a situazioni operative della filiera di servizio e richiede al candidato attività di analisi, scelta, decisione sullo svolgimento dei processi produttivi e dei servizi.

La prova ha ad oggetto una delle seguenti tipologie:

  1. definizione, analisi ed elaborazione di un tema relativo al percorso professionale anche sulla base di documenti, tabelle e dati;
  2. analisi e soluzione di problematiche della propria area professionale (caso aziendale);
  3. individuazione e predisposizione delle fasi per la realizzazione di un prodotto o anche di un servizio;
  4. individuazione di modalità e tecniche di commercializzazione dei prodotti e dei servizi.

La struttura della prova prevede una prima parte che tutti i candidati sono tenuti a svolgere, seguita da una seconda parte costituita da quesiti tra i quali il candidato sceglierà sulla base del numero minimo indicato in calce al testo.

Nel caso in cui, con riguardo al settore Servizi per l’Enogastronomia e l’ospitalità alberghiera- Articolazione Accoglienza turistica, la materia della seconda prova scritta sia la lingua inglese o la seconda lingua straniera, la prova si articola in due parti:

  1. comprensione e analisi di testi scritti, continui o anche non continui, relativi al contesto del percorso di studio, con risposte a domande aperte o anche chiuse;
  2. elaborazione di un testo scritto, sulla base della documentazione fornita, riguardante esperienze, processi e situazioni relative al settore di indirizzo.

CIRCOLARE_regolamento_def

Tutto il materiale compresso qui

Fonte: www.istruzione.it